Il mito dell’adultità: cambiamenti socio-culturali e ingresso nell’età di mezzo

Pubblicato il

Diventare adulti in una società che cambia rappresenta una sfida evolutiva in continuo divenire. Come affrontarla? Età di mezzo, il ponte tra adolescenza e vecchiaia, regno della compiutezza, della autorealizzazione, del massimo potere di sé e sul mondo e, perché no della tanto agognata stabilità lavorativa, emotiva ed identitaria. Bello, vero? Ecco, non sentitevi in […]

Il contributo degli adulti allo sviluppo linguistico

Pubblicato il

Nel precedente articolo (Lo sviluppo linguistico del bambino. L’importanza del madrese) mi sono soffermata su come la figura materna in particolare, con un linguaggio facilitato chiamato “madrese”, può contribuire allo sviluppo linguistico del bambino. Oltre al “madrese” esistono altri modi con cui gli adulti di riferimento possono aiutare l’emergere della comunicazione dei piccoli, come il […]

Depressione materna e sviluppo infantile

Pubblicato il

Diversi autori hanno cercato di raccogliere i risultati ottenuti nelle varie ricerche effettuate sugli effetti che può avere una condizione di depressione di un genitore, soprattutto della madre, sullo sviluppo di un bambino. Le teorie avanzate per spiegare questi risultati sono diverse, prima fra tutte vi è l’ipotesi genetica. Numerosi risultati hanno però suggerito che […]

Lo sviluppo del Sé del bambino

Pubblicato il

Stern (1985) ha descritto lo sviluppo delle radici psicologiche dell’individualità attraverso la definizione dei sensi del Sé. Secondo questo autore esiste una precocità della nascita del Sè rispetto a quanto ipotizzato dalle teorie psicoanalitiche, per le quali esso nascerebbe solo dopo l’acquisizione della capacità di essere autoriflessivi e di fare narrazioni verbali su di sé. […]

L’importanza del gioco nello sviluppo del bambino

Pubblicato il

Il gioco rappresenta per il bambino il mezzo privilegiato per relazionarsi con il mondo. E’ attraverso il giocare, infatti, che il bambino si sperimenta, acquisisce e consolida competenze cognitive, sociali ed affettive. Questo processo di apprendimento è facilitato dal senso di piacevolezza e benessere che appartiene all’aspetto ludico: il bambino è cosi sostenuto nell’esplorare ed […]

La regolazione reciproca madre bambino nel primo anno di vita (parte II)

Pubblicato il

Nel precedente articolo ho introdotto la tematica della mutuaregolazione emozionale esistente tra madre e bambino, mettendo  in luce soprattutto le caratteristiche innate del nascituro predisponenti all’interazione. In questo post mi occuperò, invece, delle risorse possedute dal genitore. La predisposizione del caregiver ad occuparsi del bambino è stata affrontata da Winnicott quando ha parlato della preoccupazione […]