Età evolutiva

Due persone che unendosi si scelgono

La costituzione di una coppia sarà l’incontro tra due persone che unendosi si scelgono.

Ogni individuo porterà all’interno della coppia i suoi vissuti, i suoi copioni familiari e tutto ciò che emotivamente e  concretamente gli è stato tramandato dalla propria famiglia d’origine. I membri della coppia dovranno lavorare e cooperare per negoziare i confini che regolano questa nuova unità, dovranno trovare un nuovo stile di vita che concilierà i loro precedenti stili.

Se facciamo un passo indietro e pensiamo alla formazione della coppia, facciamo riferimento a due individui a sé stanti che unendosi formeranno un nucleo all’interno del quale porteranno tutto il loro vissuto, dalla nascita, fino a quel giorno; ognuno porterà il suo essere stato prima figlio, adolescente e giovane adulto.

Porterà il suo essere in relazione con i suoi genitori interni ed esterni concreti, porterà le sue aspettative dei genitori nei suoi confronti, porterà le sue aspettative nei confronti del suo partner ed in futuro dei suoi figli.

Dovrà rivedersi nei suoi ruoli che nel tempo si sono evoluti ossia, prima da figlio, come uno spettatore che riceve delle cure, una protezione, poi come individuo alla ricerca di una propria individuazione e poi da genitore come qualcuno capace di prendersi cura di altri.

La giovane coppia dovrà fare un duro lavoro per costruirsi una propria individualità di coppia, discostandosi da quella che erano le famiglie  di origine di ognuno dei due coniugi, dovrà essere diverso dall’una e dall’altra famiglia di origine, ma allo stesso tempo restando consapevole di quali aspetti valga la pena conservare delle rispettive famiglie.

Solo con un buon livello di identità personale è possibile trasformare le differenze in informazioni utili e significative all’organizzazione di un sistema relazionale più complesso, altrimenti si rischia il conflitto permanente  o la fusione simbiotica tipica delle coppie disfunzionali che derivano dall’incontro di due personalità poco evolute e che non  hanno raggiunto sano processo di separazione individuazione dalla propria famiglie di origine.

La coppia coniugale si dispiegherà per mezzo delle metaregole, ovvero le regole che regolano le regole per affrontare le differenze nei contesti di apprendimento familiare sociale e culturale in cui i due membri sono cresciuti.

Quindi un primo compito difronte al quale si troverà la giovane coppia riguarderà il come affrontare e risolvere i problemi pratici relativi all’organizzazione dell’intero mènage della loro vita  quotidiana.

La ridefinizione dei ruoli all’interno del nuovo contesto in cui si troverà immersa la giovane coppia sarà necessaria alla ristrutturazione di relazioni interpersonali con cui la coppia si dovrà confrontare sia in ambito familiare che extra-familiare; nonchè determinando nuovi ruoli verranno conseguentemente stabilite delle nuove funzioni e mansioni all’interno del nucleo familiare.

L’interazione dei due coniugi dettata dal rispetto e dalla reciprocità consentirà un ottimizzazione dei codici e delle risorse insite in ognuno dei due partner, derivanti dal vissuto di ogni famiglia di origine.

Sarà necessario per la realizzazione di relazioni interattive positive, che i due coniugi, nelle relazioni con le loro famiglie di origine, riescano a stabilire dei confini di demarcazione all’interno dei quali costruire un proprio spazio sia fisico e mentale salvaguardando la propria stabilità e intimità e altresì contrattando una nuova differenziazione e distacco dalla propria famiglia di origine,

Una famiglia è composta da genitori e da figli in un sistema dinamico unito e coeso all’interno del quale ci si muove tutti sullo stesso terreno, ma in cui ognuno porta la sua personale individualità.

Ogni individuo porta con sé e dentro di sé la storia della propria famiglia e questo gli consentirà o meno un determinato futuro.

 

 

Haley, 1985 b;

Malagoli Togliatti, Lubrano Lavadera 2002;

Minuchin, Fishman, 1982

 

 

 

 

The following two tabs change content below.

Ultimi post di dr.ssa Shanti Landolfo (vedi tutti)

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.