Età evolutiva

Perché mio figlio si comporta così? Cosa posso fare? Tecniche di osservazione: L’analisi funzionale

“Perché mio figlio si comporta così? Quali sono le cause di quel sintomo? E soprattutto, cosa posso fare?”

Molti genitori arrivano al primo incontro con lo psicologo dell’età evolutiva con queste 3 domande in testa e con la speranza (in alcuni casi pretesa!) di una formula magica che risolva in breve tempo e facilmente la sintomatologia che caratterizza il proprio bambino. Il tutto possibilmente senza un loro intervento diretto e che le cose si risolvano con poco sforzo.

La prima difficoltà di un intervento di psicoterapia con un bambino sta proprio qui: rimettere i genitori al centro della scena e capire come loro influenzano e rinforzano inconsapevolmente i sintomi che caratterizzano il disturbo del proprio figlio.

Una modalità poco invasiva e non giudicante per far emergere questo aspetto è l’osservazione sistematica dei comportamenti disfunzionali del figlio tramite una griglia che permetta di descrivere i comportamenti (o sintomi in generale) come una sequenza di eventi con cause che li precedono e conseguenze relative agli stessi: l’analisi funzionale.

L’analisi funzionale del sintomo consente di raggiungere un doppio obiettivo: da una parte fa emergere le implicazioni da parte dell’ambiente (genitori, insegnanti, fratelli) rispetto al sintomo patologico e di fornire informazioni pratiche al professionista per strutturare un intervento non generalistico ma mirato alle caratteristiche e alle esigenze della famiglia giunta in consultazione.

The following two tabs change content below.
Psicologo, Psicoterapeuta dell'età evolutiva specializzato nei disturbi del comportamento. Mi occupo della valutazione, diagnosi e riabilitazione di bambini con disturbi del comportamento e delle famiglie che hanno difficoltà a gestire i propri figli con diagnosi di ADHD e disturbi del comportamento esternalizzante in generale.

Ultimi post di dr Manuel Marcocci (vedi tutti)

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.