Gruppo APOS – Approfondimento Psicologico Orientamento Sessuale

A chi è rivolto?

Il Gruppo APOS è aperto a chiunque desideri approfondire le tematiche dell’identità sessuale (adulti omosessuali, bisessuali, asessuali, eterosessuali, fluid sex etc).

A cosa serve?

Il gruppo non ha finalità psicoterapeutiche perché l’identità sessuale non è mai una patologia. Partecipando al gruppo APOS potrete 1) diventare più consapevoli della vostra sessualità dal punto di vista psicologico e scientifico; 2) fare esperienza di condivisione e confronto delle vostre esperienze personali in un clima non guidicante, rispettoso e accogliente e 3) apprendere strategie di problem solving, cioè l’utilizzo delle vostre risorse individuali per gestire le difficoltà in modo efficace.

Come si svolge?

A partire da ottobre 2018 il Gruppo si incontrerà il Mercoledì alle 20.00 a cadenza quindicinale presso il Centro Psike (giorni e orario potranno subire modifiche in base a eventuali esigenze dei partecipanti).

In ogni incontro ci si confronta su aspetti legati all’identità sessuale. Il dr Christian Giordano guiderà il gruppo come moderatore garantendo il clima di accoglienza e apertura e stimolando la partecipazione attiva di ciascuno.

Alcuni degli argomenti che verranno approfonditi sono le basi biologiche e psicologiche dell’identità sessuale, il coming out, la formazione della coppia, il minority stress, le difficoltà in ambito lavorativo e familiare etc.

Il Gruppo è costituito da un massimo di 12 partecipanti ed è aperto, ciò significa che, a determinate condizioni, potrà entrare anche chi non inizia dal primo incontro.

Quanto costa?

Gli incontri hanno un costo di 15€.

Il sostegno psicologico di gruppo rientra tra gli Interventi Sanitari, pertanto è possibile, con la dichiarazione dei redditi, essere rimborsati per quanto il SSN prevede.

Per ulteriori informazioni

 

Gruppo APOS

Psicoterapia tramite Ipnosi

A chi è rivolta?

L’utilizzo di tecniche ipnotiche e di induzione della trance è rivolto ad adulti in casi di disturbi d’ansia, attacchi di panico e disturbi dell’umore.

A cosa serve?

L’Ipnosi è quello stato di trance che si vive comunemente quando ci si astrae dalla realtà (Ipnosi Ericksoniana). L’obiettivo è quello di “contrastare” a breve termine, situazioni che la persona in quel momento non è in grado di gestire. Si affianca al percorso terapeutico in quanto le tecniche utilizzate possono essere piccole strategie di gestione delle emozioni.

Come si svolge?

Presso il Centro Psike il percorso si svolge all’interno delle sedute e possono avere una durata variabile (20’/40’ minuti).
È possibile l’inserimento in gruppi di Training Autogeno, in quanto tecniche autoipnotiche. L’obiettivo è di imparare a gestire e modulare emozioni e stress psicofisico.

Quanto costa?

Il costo rientra nel range della psicoterapia (vedi tariffe del Centro). Modalità di pagamento e di fatturazione vengono valutate e concordate insieme.

La Psicoterapia è un Intervento Sanitario, pertanto è possibile, con la dichiarazione dei redditi, essere rimborsati per quanto il SSN prevede.

Psicodiagnosi forense

A chi è rivolta?

La psicodiagnosi forense è una valutazione psicodiagnostica che viene richiesta da parte degli attori coinvolti in un procedimento giuridico.
È possibile richiedere le prestazioni dei professionisti del Centro Psike in qualità di CTP nelle situazioni in cui si voglia verificare la presenza di un danno psicologico dovuto ad agenti esterni  quali: incidenti, stalking, mobbing, errori professionali, conseguenze traumatiche di catastrofi naturali dovute a negligenza o dolo accertato da parte di terzi… o per  l’idoneità all’adozione/affidamento o qualora si renda necessaria una perizia grafologica.

A cosa serve?

Il processo psicodiagnostico forense ha come obiettivo la valutazione del funzionamento psicologico e la presenza eventuali disturbi psicologici e psichiatrici, al fine di facilitare il lavoro dei professionisti coinvolti (avvocati e giudice) nel procedimento di cause civili, penali o assicurative.

Come si svolge?

Il processo psicodiagnostico prevede 4 incontri di 55 minuti circa, così strutturati:

  • 1 colloquio clinico, durante il quale il professionista accoglie il cliente, ascolta la sua storia e raccoglie le informazioni utili ad un primo inquadramento diagnostico;
  • 2 incontri di valutazione tramite test e questionari psicologici, per approfondire i dati raccolti durante il primo colloquio;
  • 1 incontro di restituzione, finalizzato a comunicare il profilo emerso dal lavoro di integrazione delle varie informazioni raccolte, discutere dei risultati e fornire una relazione utile a fini legali.

Nel rispetto delle specificità tecniche relative al contesto legale in cui si svolge la nostra azione di psicodiagnosi forense, intendiamo assicurare a coloro che si rivolgono a noi lo stesso atteggiamento di accoglienza, rispetto e centralità della persona che riserviamo ai nostri pazienti.

Quanto costa?

Il costo viene stabilito in base alla richiesta peritale (vedi tariffe del Centro).

Il pagamento e la relativa fatturazione prevedono un 25% di anticipo, un 25% a metà percorso ed il saldo a fine procedimento tecnico.

Psicodiagnosi sessuale

A cosa serve?

La diagnosi clinica in ambito sessuologico ha lo scopo di comprendere la difficoltà e il funzionamento sessuale del singolo e di entrambi i partner di una coppia. I colloqui clinici di valutazione possono essere integrati dall’utilizzo di questionari standardizzati che indagano diversi aspetti della sessualità e del benessere psichico della persona, le caratteristiche dei singoli partner e della coppia. Dall’utilizzo di tali strumenti è possibile avere un quadro più ampio degli elementi implicati nella problematica per cui si è arrivati in consultazione e approfondirli ulteriormente nel percorso di psicoterapia sessuale.

Come si svolge?

L’utilizzo dei questionari viene valutato dal clinico. In genere per la psicodiagnosi sessuale sono necessari 3-4 incontri e le modalità di somministrazione dei test possono variare in base ai questionari utilizzati. Segue una fase di restituzione e orientamento di 1-2 incontri, in cui i dati emersi vengono discussi insieme alla persona o alla coppia, con eventuale presa in carico da parte del clinico o invio ad un altro specialista o struttura.

Quanto costa?

Il costo è da valutare a seconda della finalità e della tipologia degli strumenti psicodiagnostici necessari, con un range che va da €65,00 a €155,00 (vedi tariffe del Centro).

Il pagamento e la relativa fatturazione prevedono un 25% di anticipo, un 25% a metà percorso ed il saldo a fine procedimento tecnico.

Consulenza sessuale

A chi è rivolta?

La consulenza sessuale è rivolta a tutte le persone e le coppie che hanno una difficoltà nella sfera sessuale o problemi legati all’orientamento sessuale, all’identità di genere, ai metodi contraccettivi, alle malattie sessualmente trasmesse, sessualità e disabilità, cambiamenti del corpo e terza età.

A cosa serve?

La consulenza è volta a chiarire il grado della difficoltà sessuale, ad esplorare gli elementi da cui ha avuto origine e che contribuiscono a mantenere presente la difficoltà stessa. È utile per valutare la necessità di un intervento di psicoterapia sessuale o dell’eventuale consultazione di un altro specialista (ginecologo, andrologo, endocrinologo, ecc), ricevere informazioni e acquisire maggiore consapevolezza sulla propria sessualità.

Come si svolge?

Si configura come un intervento breve (4-5 incontri) di valutazione della problematica e sostegno psicologico dell’individuo o della coppia. I colloqui sono centrati sull’esplorazione della difficoltà sessuale, del disagio avvertito e delle risorse personali a cui il singolo e la coppia possono far riferimento per affrontare la problematica.

Quanto costa?

Il costo dell’intervento è equiparato al processo di sostegno psicologico e counselling  (vedi tariffe del Centro).

Parent Training

A chi è rivolta?

Il Parent Training è un percorso di terapia comportamentale rivolto ai genitori che necessitano di strategie educative funzionali alla gestione dei comportamenti di bambini e adolescenti con disturbi del comportamento.

A cosa serve?

L’obiettivo è la riduzione dei comportamenti disfunzionali del bambino nell’ambiente domestico e a scuola e la riduzione dello stress genitoriale tramite l’utilizzo di strategie educative scientificamente convalidate.

Come si svolge?

Il Parent Training ha una durata standard di 12 sedute a cadenza bisettimanale di 1 e ½ presso il Centro Psike con i genitori del bambino con disturbi del comportamento. Durante gli incontri verranno sviluppate strategie educative di stampo comportamentale da riproporre a casa con il bambino. Gli interventi casalinghi verranno visionati tramite la Video Intervention Therapy.

Quanto costa?

Il costo per ogni seduta di Parent Training viene stabilito in base al tipo di richiesta (vedi tariffe del Centro). Su richiesta, il pagamento e la relativa fatturazione posso essere ripartiti al 50% tra i partner.

Gruppi di parola per genitori separati

A chi è rivolta?

Ai genitori che stanno affrontando (o hanno affrontato) una separazione e che desiderano lavorare, in un contesto di gruppo e confrontandosi con genitori che vivono una condizione simile, sui loro nuovi compiti genitoriali.

A cosa serve?

Il sostegno psicologico in gruppo, attraverso lo scambio con gli altri genitori, permette lavora su:

  • Lo sviluppo di una nuova genitorialità;
  • La definizione di spazi e modalità di condivisione differenti;
  • La regolazione dei rapporti affettivi significativi nel rispetto dei propri figli (familiari, amici, nuovi partner).

Come si svolge?

In ogni incontro si condividono aspetti personali relativi alla separazione, in un contesto protetto quale quello del gruppo, con il supporto dello psicologo. Non è previsto un numero massimo di incontri, la durata verrà stabilita individualmente rispetto alle singole richieste. Il gruppo si attiverà con un minimo di 5 persone.

Quanto costa?

I singoli incontri hanno una durata di 1 ora e mezza (vedi tariffe del Centro) e sono a cadenza quindicinale.
Prestazione sanitaria esente iva.

Psicoterapia in gruppo

A cosa serve?

L’obiettivo della Psicoterapia è di aiutare e sostenere la persona nell’affrontare un disagio psicopatologico, trovare nuove strategie per uscire dal momento di stasi e vivere così un cambiamento, decidendo in prima persona per se stessi e per la propria vita.
La terapia di gruppo può essere di tipo supportivo, con l’obiettivo di accrescere l’autostima, le abilità di problem-solving, la gestione dello stress; o di tipo espressivo, operando principalmente nell’area intrapsichica, in presenza di disagio psichico e patologie, promuovendo il cambiamento e la crescita personale.

Come si svolge?

A differenza di quella individuale, la Psicoterapia in gruppo si svolge attorno ad una tematica prestabilita: stessi problemi, stessi disagi, o semplicemente la voglia di affrontare un tema comune a più persone. Sotto la conduzione di uno psicoterapeuta il gruppo amplifica e suggella ciò che avviene in seduta, favorendo una condizione di apertura maggiore e la conseguente condivisione dei propri vissuti, con la consapevolezza di un contesto protettivo.

Gli incontri sono a cadenza quindicinale per una durata variabile (2/4 ore a seduta) a seconda del numero dei partecipanti al gruppo. Il gruppo è costituito da un minimo di 6 ad un massimo di 12 membri.

Quanto costa?

Il costo è inferiore a quella della psicoterapia individuale e varia all’interno di un range (vedi tariffe del Centro).

La Psicoterapia in Gruppo è un Intervento Sanitario, pertanto è possibile, con la dichiarazione dei redditi, essere rimborsati per quanto il SSN prevede.

Mediazione familiare

A chi è rivolta?

Alle coppie che hanno la volontà di separarsi/divorziare. Particolarmente indicata per le coppie con figli.

A cosa serve?

La mediazione è un percorso indipendente dall’iter giudiziario, iter che verrà sospeso nel corso degli incontri. L’obiettivo è accompagnare la coppia verso la separazione/divorzio, sostenendo il processo di cambiamento ed intervenendo sulle criticità. Obiettivo, per i genitori, è anche imparare ad esercitare il proprio compito durante la delicata fase di trasformazione familiare, sviluppando una genitorialità condivisa.

Come si svolge?

Il ciclo prevede un numero di incontri definito in base alla richiesta specifica. È obbligatoria la presenza di entrambi i membri della coppia ad ogni incontro.
È previsto da un minimo di 3 ad un massimo di 10 incontri, con cadenza quindicinale.

Quanto costa?

Il singolo incontro di mediazione dura circa un’ora e mezza (vedi tariffe del Centro). La fatturazione verrà corrisposta al 50% tra i membri della coppia.

Terapia riabilitativa ADHD

A chi è rivolta?

Il percorso di terapia riabilitativa per ADHD (Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività) è rivolta a tutti i bambini e adolescenti di età compresa tra i 4 e i 18 anni.

A cosa serve?

L’obiettivo principale del percorso riabilitativo per ADHD è la riduzione dei comportamenti disfunzionali del bambino nei vari ambienti in cui vive: famiglia, scuola e tempo libero.

Come si svolge?

Il percorso è suddiviso in base alle 3 aree che caratterizzano l’ADHD: iperattività, impulsività e disattenzione. Ogni area di intervento è suddivisa in un modulo di 10/12 incontri a cadenza settimanale. È possibile scegliere una sola o più aree di intervento per il percorso riabilitativo.

Quanto costa?

Il costo per ogni seduta con il bambino è stabilito in base al tipo di intervento (vedi tariffe del Centro). Sono possibili anche interventi con i docenti del bambino e i familiari per lo sviluppo di strategie comportamentali a casa e a scuola.