L’ACT letta alla luce dell’AT. Spunti di riflessione

Pubblicato il

L’Acceptance and Commintment Therapy (ACT) è una terapia cognitivo-comportamentale di terza generazione. Ne abbiamo già parlato in un nostro vecchio articolo. L’ACT pone al centro del proprio modello il concetto di workability: non interessa se un pensiero sia vero o falso quanto se sia fattibile, ovvero aiuti la persona nel raggiungimento di una vita più […]

Stati mentali a rischio in età evolutiva. Prodromi del disturbo psicotico

Pubblicato il

In precedenza abbiamo già affrontato il tema della salute mentale in età evolutiva (temi come l’ansia sociale,  depressione e suicidio in adolescenza e comportamenti a rischio in adolescenza sono alcuni di questi). Nella valutazione clinica del disagio risulta sempre più importante osservare non solo la problematica con cui il bambino/adolescente giunge alla nostra osservazione, bensì […]

Lo psicologo clinico in contesti istituzionali. Etica e buone prassi

Pubblicato il

In articoli precedenti abbiamo già affrontato modelli e strumenti in aiuto dello psicologo che opera in contesti istituzionali, evidenziando l’utilità del contratto e conoscendo il modello degli OK Modes. Oggi vi invito a riflettere sugli aspetti etici e metodologici del lavorare, come psicologi clinici, all’interno di contesti istituzionali (ASL, Associazioni, Strutture…). Una delle domande di natura […]

Nascita e correlati neurobiologici dell’attaccamento

Pubblicato il

Il parto è un momento centrale nello sviluppo dell’attaccamento. Nel blog abbiamo già trattato il modello di Zeifman ed Hazan e descritto strumenti di valutazione dell’attaccamento nei bambini. In questo articolo definiremo i correlati neurobiologici che connettono parto e attaccamento. Ossitocina e attaccamento Il legame madre-bambino è regolato da rigide leggi biologiche determinate, per molti […]

Bias cognitivi nella valutazione del lavoro flessibile

Pubblicato il

I dati ISTAT parlano chiaro: nel I trimestre 2018 si registra un aumento dei lavoratori con contratto a tempo determinato (+2,4%) ed una flessione dei lavoratori con contratto a tempo indeterminato (-0,2%) e indipendenti (-0,7%). Il mondo del lavoro è cambiato, sta cambiando, e con esso si modificano le nostre aspettative a riguardo. La psicologia […]

Operare in contesti organizzativi: il modello AT degli OK Modes

Pubblicato il

Può capitare, operando  all’interno di contesti organizzativi/istituzionali, di trovarsi ad affrontare alcune “impasse comunicative”, ovvero situazioni di blocco in cui la comunicazione è inefficace. Per comprendere meglio come intervenire sul blocco, viene in nostro aiuto il modello degli OK Modes di Moutain e Davidson. Il modello fornisce, visivamente, un riscontro su come ci attiviamo, in […]

13 reasons why: depressione e suicidio in adolescenza

Pubblicato il

Nella ormai celebre serie TV “13 reasons why” si scoprono i 13 motivi per cui Hannah, la protagonista, decide di togliersi la vita. La storia si sviluppa tra bullismo, stupri e abuso di sostanze, violenze psicologiche tra coetanei ed anche in famiglia. Emergono due aspetti che, al di là della trama filmica, colpiscono: i genitori, […]

Uso della tecnologia nella prima infanzia

Pubblicato il

L’attuale generazione di genitori si interroga insistemente: “tecnologia, si o no?”.  Spesso si sviluppano posizioni dicotomiche. C’è chi vede nella tecnologia il male assoluto, vietando qualsiasi contatto al bambino; c’è chi, invece, ritiene non sia possibile privare il bambino di strumenti (tablet, cellulari…) con cui avrà a che fare negli anni a seguire. Il rischio […]