Relazioni

Crescere, migliorarsi e avere successo nella vita

“Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”. M. Gandhi

Spopola sul web il mondo dei “guru” che ti insegnano a vivere nel modo giusto… ma giusto per chi?

C’è l’imbarazzo della scelta tra corsi e insegnanti di vita che ti danno le dritte per prendere la strada che ti porterà al successo! Poi quest’ultimo tarda ad arrivare ed ecco che ci fermiamo a dire che abbiamo fallito anche stavolta e che possiamo continuare a fare quello che abbiamo sempre fatto, perché forse non è il nostro destino migliorarci.

Dal mio punto di vista una cosa corretta la dicono in tanti: si può cambiare e migliorare sempre!
Bisogna però affidarsi prima di tutto a se stessi e alla proprie risorse. Sicuramente i professionisti, quelli davvero esperti, sanno come aiutare a potenziare quello che già si possiede e forse sanno anche come strutturare un programma di crescita personale nella vita; ma l’elemento fondamentale rimaniamo noi stessi.

Darsi degli obiettivi e non boicottarsi

Il punto chiaro ai più è che porsi degli OBIETTIVI diventa essenziale per guardare avanti. Quello che accade, molte volte, è di abbattersi al primo ostacolo e iniziare con l’autocritica che, seppur costruttiva, è la più difficile da mandare giù e anzi, tende a rinforzare quel messaggio di fondo che forse ci si porta dietro da tanto tempo.
Se per una vita ci siamo sentiti nella media, non saremo mai convinti di potercela fare davvero!

Per cui è fondamentale CREDERE IN NOI STESSI per non mollare al primo tentativo andato male, tanto meno al secondo.
A questo punto sì, il primo passo è darsi degli obiettivi. In che modo?

Piccoli passi 

Quando l’obiettivo è chiaro, definito e raggiungibile, siamo in grado di mentalizzare il percorso che dovremo fare per arrivare da A a B, per cui saremo in grado di raggiungere e superare tanti traguardi.

La prima vera insidia che potrà porsi tra noi, la nostra motivazione e il nostro obiettivo è la DISTRAZIONE. Quando ci si distrae si perde di vista un punto fermo, ed ecco che accade che ci si lascia attraversare da dubbi e pensieri diversi che fanno perdere potenza, energia e concentrazione in ciò che stavamo facendo.
Per cui un secondo passo sarà rimanere concentrati, e tutto ciò che è superfluo potremo eliminarlo.
Così sarà più semplice rimanere focalizzati sul proprio obiettivo, a patto che se ne siamo convinti fino in fondo, altrimenti accadrà di boicottarsi.

Ecco che entra in gioco un nuovo fattore: la CONSAPEVOLEZZA DEL NOSTRO VALORE. Cosa vuol dire?

Noi valiamo e abbiamo delle risorse, sempre. Mantenere la lucidità per osservare e utilizzare al meglio le nostre capacità, consente anche di non farsi prendere dall’ ansia di dover raggiungere un punto, e di godersi pian piano i progressi fatti. Essere consapevoli equivale ad essere presenti a se stessi mentre si agisce, mentre si svolge un lavoro, mentre si vive.

Questo da anche la possibilità di non fermarsi rigidamente ad una semplice lista di passi da compiere, ma crea una curiosa flessibilità che permette di arricchirci mentalmente e di ampliare le nostre conoscenze e le nostre capacità.

Un ultimo spunto di riflessione è dato dal principio di 90/10 ideato da Stephen Covey (autore di “The 7 Habits of highly effective people”).
Secondo tale principio nella vita il 10% degli accadimenti rappresenta ciò su cui non abbiamo il controllo e il restante 90% è determinato dalle nostre reazioni a ciò che ci accade. Di conseguenza non possiamo impedire il verificarsi di alcuni eventi, ma possiamo decidere come reagire ad essi.

Per tanto la nostra vita e la nostra crescita è in mano nostra. Abbiamo il potere di migliorarci, ma dobbiamo deciderlo noi, senza rimandare se lo vogliamo davvero!

The following two tabs change content below.
Psicologa, Psicoterapeuta, Analista Transazionale. Lunga esperienza nel campo delle disabilità. Conduce gruppi e seminari rivolti alla famiglia e alla sua organizzazione. Aree di intervento Relazionale.

Ultimi post di dr.ssa Elena Giurlando (vedi tutti)

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.