Psicologi

Etica e Deontologia: minori e consenso

Attenzione! Questo è un articolo tecnico rivolto agli psicologi!

Numerosi sono stati gli eventi in occasione della giornata della psicologia. In seguito alla conferenza stampa tenuta dal CNOP sull’evento, ho letto questo articolo in cui si riportano le parole del presidente Fulvio Giardina:

“Negli ultimi anni nei nostri studi registriamo una maggiore presenza di ragazzi infra diciottenni. Le richieste sono tante. Per questo stiamo pensando di variare anche il nostro codice deontologico, che prevede per i minori il consenso dei genitori, affinché anche il sedicenne possa accedere all’assistenza psicologica in modo autonomo”

Attualmente il codice deontologico degli psicologi, all’art. 31, cita:

Le prestazioni professionali a persone minorenni o interdette sono, generalmente, subordinate al consenso di chi esercita sulle medesime la potestà  genitoriale o la tutela. Lo psicologo che, in assenza del consenso di cui al precedente comma, giudichi necessario l’intervento professionale nonché l’assoluta riservatezza dello stesso, è tenuto ad informare l’autorità tutoria dell’instaurarsi della relazione professionale. Sono fatti salvi i casi in cui tali prestazioni avvengano su ordine dell’autorità legalmente competente o in strutture legislativamente preposte.” 

Si sottolinea quindi l’obbligatorietà del consenso di entrambi i genitori (esercitanti la potestà genitoriale). Viene specificato che, qualora non sia possibile ottenere il consenso di uno dei due e si mostri urgente la presa in carico del minore, lo psicologo è tenuto ad informare l’Autorità Tutoria (trovate qui un facsimile di comunicazione).

A quali modifiche si sta pensando? Con il compimento del 16° anno di età, un giovane potrà accedere a servizi psicologici senza informare i genitori e il professionista potrà quindi erogare il servizio senza richiedere il loro consenso.

Quali i risvolti etici e clinici? Ci sono degli aspetti che, in questa proposta, si rischia di dimenticare. Qual è la percentuale di giovani, dai 16 ai 18 anni, che ha modo di sostenere economicamente, in piena autonomia, l’accesso a servizi psicologici? Di fatto questa difficoltà è già presente per i giovani adulti (20-30 anni) che faticano a sostenere il costo della terapia in autonomia.

La riflessione riguarda i termini contrattuali che coinvolgono i minori.  Si intende qui per contratto “un accordo tra terapeuta e cliente, che delinea le mete, le tappe e le condizioni della terapia” (Wollams e Brown, 2009). Si individuano tre livelli:

  1. un livello amministrativo, in cui rientrano le regole del setting incluso il trattamento economico;
  2. un livello professionale, che chiarisce i limiti e le possibilità del trattamento;
  3. il terzo livello, quello psicologico, riguarda la dimensione ulteriore della relazione terapeutica.

Quando, come avviene con i minori, il livello amministrativo del contratto riguarda i genitori, ci troviamo davanti ad un contratto a tre mani: un contratto che coinvolge il livello professionale e psicologico con l’utente che usufruisce del servizio ed un contratto con chi si occupa di una parte degli aspetti amministrativi, compreso il trattamento economico. I punti su cui riflettere sono quindi spinosi. Al di là delle questioni di urgenza già specificate dall’art. 31 del codice deontologico, che già prevedono deroghe al consenso, è etico prendere in carico un minore senza sviluppare un contratto con chi gli permetterà economicamente l’accesso al servizio? Certo è che, se la proposta del dott. Giardina dovesse svilupparsi, la Commissione Deontologica del CNOP dovrà tenere conto di questo aspetto.

The following two tabs change content below.

dr.ssa Laura Chirico

Psicologa, Psicoterapeuta, CTU del Tribunale Ordinario di Tivoli. Lavoro con l'età evolutiva (disturbi del neurosviluppo e psichiatrici) e con gli adulti, occupandomi prevaletemente di disturbi di personalità e disturbi dell'umore. "Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi" (M. Proust)

Cosa ne pensi?