Età evolutiva

ADHD e funzioni esecutive

Le funzioni esecutive sono un sistema complesso che comprende alcuni processi cognitivi quali:

  1. L’Attenzione;
  2. Il controllo inibitorio;
  3. La Memoria di Lavoro (Working Memory);
  4. La Pianificazione.

Tentando di semplificare la struttura e il funzionamento del nostro cervello, possiamo pensare di suddividerlo in 2 parti, quella posteriore dove si “impara” e quella anteriore dove “si fa”. L’ADHD mantiene divise queste 2 aree rendendo difficile, se non impossibile (nei casi più gravi), la loro comunicazione. Una persona con ADHD non importa quello che sa in quanto non può rievocare le informazioni utili nell’esecuzione di un compito quando gli viene richiesto.

Quello di cui attualmente siamo a conoscenza è che l’ADHD mette a rischio tutte le aree della vita quotidiana perchè interferisce con le funzioni esecutive del cervello con il risultato di non riuscire ad orientare il proprio comportamento verso il futuro in maniera efficace.

Riassumendo, l’ADHD è un disturbo dell’esecuzione, non della conoscenza. Il soggetto sa quello che deve fare ma ha difficoltà nel farlo. Ha un problema di quando e dove, non di cosa e come. Il problema quindi non è non sapere cosa fare ma di non riuscire a fare quello che si sa.

Ogni intervento di supporto quindi deve essere efficace nella vita quotidiana, nel momento dell’esecuzione dei compiti, nell’ambiente. Per aiutare una persona con ADHD è necessario costruire una rete di sostegno che permetta di mostrare quello che sa fare nel qui ed ora.


Barkley R.A., Executive functions: what they are, how they work, and why they evolved, 2012, Guilford Press, New York

The following two tabs change content below.
Psicologo, Psicoterapeuta dell'età evolutiva specializzato nei disturbi del comportamento. Mi occupo della valutazione, diagnosi e riabilitazione di bambini con disturbi del comportamento e delle famiglie che hanno difficoltà a gestire i propri figli con diagnosi di ADHD e disturbi del comportamento esternalizzante in generale.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.