Sesso

Dopo i 40 il sesso è più appagante e fa bene al cervello

 

Fare sesso dopo i 40 anni non solo fa bene all’autostima e alla vita di coppia ma rende migliori le performance cognitive.

Più ci si sente la propria età e meno si è sessualmente soddisfatti. I ragazzi sanno benissimo che anche le donne e gli uomini di una certa età possono avere un’intensa attività sessuale (si veda la categoria culturale delle MILF). Invece molti uomini e molte donne quando superano la fatidica soglia degli -anta si sentono “arrivati”, come se ormai il piacere, la curiosità e le scoperte si trovino alle loro spalle. Sentirsi “vecchi dentro” abbassa in modo significativo il livello di soddisfazione e di interesse per l’attività sessuale: prendere l’iniziativa, avere fantasie sessuali, pianificare il sesso etc.

Una ricerca dell’università di Waterloo rivela che sentirsi giovani non incide tanto sulla frequenza dell’attività sessuale quanto sull’appagamento. I dati provengono dallo studio Midlife in the United States (MIDUS) condotto dal professor Steve Monk, che ha coinvolto 1.170 persone di ogni orientamento sessuale tra i 45 e i 75 anni tra il 1995 e il 2005.

Fare sesso frequentemente fa bene al cervello. Fare sesso ogni settimana consente al cervello di rimanere giovane soprattutto nel linguaggio, nella percezione visiva e spaziale. Una ricerca delle università di Oxford e di Coventry che ha interessato 28 uomini e 45 donne tra i 50 e gli 83 anni ha dimostrato gli adulti sessualmente attivi ottengono punteggi più alti nei test che misurano le abilità cognitive (memoria, attenzione, apprendimento, linguaggio, elaborazione visiva, abilità spaziali).

I pregiudizi legati all’età e al sesso sono spesso pregiudizi interiorizzati, vale a dire che sono gli stessi 50-60-70enni che dicono a sé stessi di essere “fuori dai giochi”, impedendosi la possibilità di avere una vita sessuale soddisfacente e una migliore agilità mentale.

 


Hayley Wright, Rebecca A. Jenks, Nele Demeyere; Frequent Sexual Activity Predicts Specific Cognitive Abilities in Older Adults. Journals of Gerontology, Series B: Psychological and Social Sciences, 2017

Amy Estill, Steven E. Mock, Emily Schryer, Richard P. Eibach. The Effects of Subjective Age and Aging Attitudes on Mid- to Late-Life Sexuality. The Journal of Sex Research, 2017; 1

The following two tabs change content below.

dr Christian Giordano

Ideatore e Fondatore a Centro Psike
Psicologo, Psicoterapeuta, terapista sessuale e di Coppia, esperto in analisi transazionale e perizia grafologica. Mi occupo di disturbi di personalità, problemi sessuali, depressione e ansia. Nel mio studio accolgo ogni paziente con calore, rispetto e assenza di giudizio. Sono convinto che ogni persona può cambiare e migliorare sé stessa.

Cosa ne pensi?

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.