Psicologi

Primo: non giudicare

La sospensione del giudizio è il fondamento dell’alleanza terapeutica. In base alla tripartizione classica fatta da Bordin, l’alleanza è costituita dalla condivisione di obiettivi, compiti e legami. Perché si crei un legame positivo è necessario che il terapeuta si ponga nei confronti del paziente in una posizione non-giudicante. Diversamente, il legame sarà possibile solo come riedizione nevrotica dell’esperienza del biasimo genitoriale.

Gli studi sull’attaccamento confermano che se l’altro significativo viene percepito come una minaccia il processo di esplorazione viene inibito. Il paziente che sente di doversi difendersi dal giudizio del terapeuta non sarà in grado di esplorare i propri processi. Dal canto suo, il terapeuta che non “mette tra parentesi” (→ vedi il concetto di epochè di Husserl) le proprie categorie culturali e morali non potrà “vedere il mondo con gli occhi del paziente”, per usare un’espressione cara alla Benjamin. Il giudizio impedisce una corretta formulazione del caso.

Due strategie per mantenere un atteggiamento non-giudicante

Uno strumento che favorisce un rapporto paritario fondato sulla okness (→io sono ok – tu sei ok) è la formulazione del contratto terapeutico. che presuppone l’autodirezionalità, la competenza e la responsabilità del paziente. Una seconda strategie consiste nel monitoraggio costante dei propri processi cognitivi ed emotivi (metacognizione), riorientandosi su una accettazione positiva incondizionata ogni volta che ci si accorge di sovrapporre i propri schemi di giudizio sul  paziente.

Per chi arriva nei nostri studi ferito, con le ali spezzate e con le ossa rotte, sentirsi ascoltato senza giudizio e in modo benevolo è il primo e più potente atto di cura che possiamo operare.


Aceti T & Liverano, A (2011). L’alleanza e la relazione come strumento terapeutico. aT rivista di analisi transazionale e metodologie psicoterapeutiche, anno XXXI. N. 23/24:. 80-102

Benjamin LS (2004). Terapia ricostruttiva interpersonale. Promuovere il cambiamento in coloro che non reagiscono, Roma: LAS

Muran JC & Barber JP (2010). L’alleanza terapeutica. Una guida Evidence Based per la pratica clinica, Roma: Sovera Multimedia

 

 

The following two tabs change content below.

dr Christian Giordano

Ideatore e Fondatore a Centro Psike
Psicologo, Psicoterapeuta, terapista sessuale e di Coppia, esperto in analisi transazionale e perizia grafologica. Mi occupo di disturbi di personalità, problemi sessuali, depressione e ansia. Nel mio studio accolgo ogni paziente con calore, rispetto e assenza di giudizio. Sono convinto che ogni persona può cambiare e migliorare sé stessa.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.